NEWSLETTER Newsletter  |    NEWS&OFFERTE  |   SEGUICI   Facebook Twitter Google+ Trip advisor Foursquare Pinterest  |   ITA - ENG

tutt'intorno


Il Salento, terra di grande ospitalità, terra di gente allegra e piena di fantasia, terra di tesori tutti da scoprire, accoglie i suoi visitatori in un clima di grande e prolungata festa, offrendo loro tantissime occasioni di svago e di divertimento, ma soprattutto di arricchimento culturale.

Polaroid 1

Le numerose sagre paesane, che fioccano in tutti i piccoli centri da giugno a settembre, stuzzicano l'appetito e l'anima, invitando non solo ad assaggiare i tanti "prodotti tipici", ma soprattutto a gustarne lo spirito, a conoscerne la tradizione, a condividerne la storia e il rito. La più rinomata e frequentata è sicuramente la sagra della "Municeddha" (una lumaca paesana) a Cannole, evento di portata ormai nazionale, che si tiene ogni anno ad agosto, a soli 7 chilometri da Fontanelle. Ma ogni giorno dell'estate salentina è in calendario una sagra diversa, e ogni paesino spalanca felicemente le porte ai viaggiatori, felice di essere meritatamente visitato e scoperto. Sarà piacevole conoscere costumi e usanze della Grecìa Salentina, un gruppo di paesi che dai Laghi Alimini arriva fino ai confini di Lecce, e mantiene ancora vive le sue origini greche, nel parlato popolare come nelle tradizioni culinarie (ai visitatori dei primi di agosto consigliamo, per esempio, La sagra della Scèblasti, a Zollino).

Polaroid 2

Di giorno, tante proposte all'insegna della natura e della cultura: le escursioni a cavallo nei maneggi a noi più vicini, una visita ai laghi a piedi o in canoa, dove gli appassionati possono anche fare birdwatching, un tour panoramico nei luoghi più suggestivi di Otranto a bordo del mitico Ape Calessino, o anche solo una visita alla magica Cattedrale, con il suo immenso mosaico pavimentale che ripercorre la storia dell'umanità, o al Castello, che ogni anno ospita, tra i tanti eventi, la mostra di un grande artista internazionale (tra gli ultimi: Joan Miró, Salvador Dalì, Pablo Picasso ed Andy Warhol). Tra gli eventi culturali più importanti di Otranto ricordiamo inoltre le Giornate Medievali (giugno), la Notte Rosa (giugno), l'Otranto Jazz Festival (luglio) e l'Otranto Film Fund Festival (settembre), che ospita ogni anno grandi registi e attori nella bellissima "sala all'aperto" del suo lungomare.

Polaroid 5
Polaroid 3

Nel Salento meritano indubbiamente una visita anche le tante feste patronali, con le loro luminarie colorate, i fuochi d'artificio a mezzanotte, le bancarelle, l'atmosfera straordinaria, i concerti, le accorate processioni accompagnate dalla banda in festa. Quella dedicata ai Martiri di Otranto (14-15 agosto), che sono anche i protagonisti degli arredi nelle nostre camere, è sicuramente una delle più suggestive, complice la presenza del mare, che riflette le coloratissime luci e ne spande l'atmosfera. Ma per i visitatori di giugno è praticamente d'obbligo fare tappa alla Festa di San Pietro e Paolo, che il 28 e il 29 giugno colora e anima il centro storico con concerti, stand enogastronomici, mostre fotografiche e artigianali e anche dei succulenti "finger food" (le immancabili pittule, il pesce fritto e i panini con la carne di cavallo al sugo, ovvero i tradizionali pezzetti). La prima domenica di settembre si tiene, infine, la suggestiva festa della Madonna dell'Alto Mare, la cui vera sorpresa è la bellissima processione in barca, da un lato all'altro della baia di Otranto.

Polaroid 4

Gli amanti dell'enogastronomia, invece, non possono non fare tappa al Mercatino del Gusto di Maglie, una rassegna che si svolge ai primi di agosto e che raccoglie in un unico, magico evento guidato da Slow Food, tutti i migliori prodotti del Salento e della Puglia. Per concludere, è d'obbligo menzionare La Notte della Taranta, il festival itinerante di musica popolare che si tiene per tutto il mese di agosto facendo tappa nei paesi della Grecìa Salentina, culminando nella bellissima cornice di Melpignano per il Concertone finale: una grande festa lunga tutta la notte, in cui l'Orchestra Popolare della Notte della Taranta, il primo ensemble di musica popolare nato nel nostro Paese, negli anni egregiamente diretto da maestri della musica come Goran Bregovic, Mauro Pagani e Ambrogio Sparagna, si esibisce nei capolavori della pizzica salentina con l'ausilio dei maggiori cantori e musicisti del luogo e di grandi ospiti internazionali (nelle passate edizioni vi hanno preso parte, tra gli altri, artisti del calibro di Gianna Nannini, Carmen Consoli, Morgan, Massimo Ranieri, Stuart Copeland, Francesco de Gregori, Lucio Dalla, Franco Battiato e i Sud Sound System).

E allora, perché aspettare? Prenotate subito la vostra vacanza nel Salento... e buon divertimento!

PER APPROFONDIRE:

www.comune.otranto.le.it
www.viaggiareinpuglia.it
www.aptlecce.tv
www.lanottedellataranta.it
www.castelloaragoneseotranto.it
www.mercatinodelgusto.it
www.lalimini.it
www.colorincanoa.it